L'esperienza della musica contemporanea fra Mahler e Schoenberg è un'avventura metafisica, dove il concetto di "totalità", retaggio della tradizione metafisica del pensiero occidentale e strettamente correlato all'idea di "sistema", viene messo in crisi, senza peraltro poter congedare definitivamente la forma pur nell'acme della sua dissoluzione.

Totalità e tonalità. Pensieri su atonalità e dodecafonia nella "fine della metafisica"

RAVERA, Marco
2005

Abstract

L'esperienza della musica contemporanea fra Mahler e Schoenberg è un'avventura metafisica, dove il concetto di "totalità", retaggio della tradizione metafisica del pensiero occidentale e strettamente correlato all'idea di "sistema", viene messo in crisi, senza peraltro poter congedare definitivamente la forma pur nell'acme della sua dissoluzione.
2005
139
152
M. RAVERA
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/9312
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact