La comorbidità del disturbo ossessivo-compulsivo con i disturbi di asse I: differenza tra i sessi e correlazione con il decorso clinico