Sul valore aspettuale del prefisso ri- in pisano