La staffa: invenzione o adozione progressiva?