Secondo un'interpretazione che trova generalmente largo consenso a livello storiografico e di opinione pubblica, il mondo del giornalismo italiano si è connotato, sin dalle sue origini, per i suoi rapporti molto stretti con il potere e per una spiccata propensione dei suoi attori principali – i giornalisti - al trasformismo e al servilismo verso i potenti. Sino ad oggi nessuna analisi è tuttavia riuscita a supportare tale tesi con un adeguato corredo di fonti. Il volume – frutto finale di un lungo lavoro di scavo archivistico e ricerca, durato oltre un decennio e passato anche attraverso la pubblicazione di vari volumi e saggi dedicati a specifici periodi storici – si propone di superare finalmente questo limite. Esso ripercorre le vicende del giornalismo italiano dal 1861 ai giorni nostri, cercando di inserire queste ultime nel più generale contesto delle trasformazioni avvenute nel settore informativo a livello continentale ed extraeuropeo. Tutto ciò per valutare in maniera finalmente fondata il livello con cui questo particolare mondo abbia realmente rappresentato, lungo i centocinquanta anni di storia nazionale, un'efficace arma al servizio di una ristretta categoria di privilegiati, oltre che un indispensabile strumento di progresso democratico e di diffusione della conoscenza tra i cittadini.

Informazione e potere. Storia del giornalismo italiano

FORNO, Mauro
2012

Abstract

Secondo un'interpretazione che trova generalmente largo consenso a livello storiografico e di opinione pubblica, il mondo del giornalismo italiano si è connotato, sin dalle sue origini, per i suoi rapporti molto stretti con il potere e per una spiccata propensione dei suoi attori principali – i giornalisti - al trasformismo e al servilismo verso i potenti. Sino ad oggi nessuna analisi è tuttavia riuscita a supportare tale tesi con un adeguato corredo di fonti. Il volume – frutto finale di un lungo lavoro di scavo archivistico e ricerca, durato oltre un decennio e passato anche attraverso la pubblicazione di vari volumi e saggi dedicati a specifici periodi storici – si propone di superare finalmente questo limite. Esso ripercorre le vicende del giornalismo italiano dal 1861 ai giorni nostri, cercando di inserire queste ultime nel più generale contesto delle trasformazioni avvenute nel settore informativo a livello continentale ed extraeuropeo. Tutto ciò per valutare in maniera finalmente fondata il livello con cui questo particolare mondo abbia realmente rappresentato, lungo i centocinquanta anni di storia nazionale, un'efficace arma al servizio di una ristretta categoria di privilegiati, oltre che un indispensabile strumento di progresso democratico e di diffusione della conoscenza tra i cittadini.
Laterza
Storia e Società
1
VII
298
9788842098959
http://www.laterza.it
Storia del giornalismo; Storia della stampa; Storia dei media
M. FORNO
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Forno_def.pdf

Accesso riservato

Tipo di file: POSTPRINT (VERSIONE FINALE DELL’AUTORE)
Dimensione 2.24 MB
Formato Adobe PDF
2.24 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2318/99572
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact