Tra le avversità abiotiche che minacciano le piante si annovera il rischio connesso alla propagazione delle ondate di gelo non soltanto in atmosfera, ma anche nel suolo, poichè tale evento può pregiudicare la funzionalità e l'integrità dell'apparato radicale o il normale ciclo vitale degli organismi vegetali. Gli schemi SVAT (Soil-Vegetation-Atmosphere Transfer) esistenti sono in grado di prevedere con buona approssimazione la temperatura ed il contenuto idrico del suolo, ma generalmente non tengono conto degli effetti del cambiamento di fase dell'acqua in esso presente. Di conseguenza, possono sottostimare anche sensibilmente l'andamento termico nel terreno, con ricadute pratiche se sono utilizzati operativamente dai servizi agrometeorologici per fornire supporto al comparto agricolo oppure per l'inizializzazione dei modelli meteorologici. Nel presente lavoro vengono illustrati l'algoritmo di simulazione del congelamento nel suolo implementato nel modello LSPM (Land Surface Process Model) ed i primi risultati ottenuti.

Agrometeorologia e avversità abiotiche / Claudio CASSARDO; Silvia CAVALLETTO; Nicola LOGLISCI. - In: RIVISTA ITALIANA DI AGROMETEOROLOGIA. - ISSN 1824-8705. - 1, anno 10, suppl. 1(2006), pp. ---. ((Intervento presentato al convegno 9° Convegno nazionale di Agrometeorologia “Agrometeorologia e gestione delle colture agrarie” tenutosi a Torino nel 06-08 giugno 2006.

Agrometeorologia e avversità abiotiche

CASSARDO, Claudio;CAVALLETTO, Silvia;
2006

Abstract

Tra le avversità abiotiche che minacciano le piante si annovera il rischio connesso alla propagazione delle ondate di gelo non soltanto in atmosfera, ma anche nel suolo, poichè tale evento può pregiudicare la funzionalità e l'integrità dell'apparato radicale o il normale ciclo vitale degli organismi vegetali. Gli schemi SVAT (Soil-Vegetation-Atmosphere Transfer) esistenti sono in grado di prevedere con buona approssimazione la temperatura ed il contenuto idrico del suolo, ma generalmente non tengono conto degli effetti del cambiamento di fase dell'acqua in esso presente. Di conseguenza, possono sottostimare anche sensibilmente l'andamento termico nel terreno, con ricadute pratiche se sono utilizzati operativamente dai servizi agrometeorologici per fornire supporto al comparto agricolo oppure per l'inizializzazione dei modelli meteorologici. Nel presente lavoro vengono illustrati l'algoritmo di simulazione del congelamento nel suolo implementato nel modello LSPM (Land Surface Process Model) ed i primi risultati ottenuti.
9° Convegno nazionale di Agrometeorologia “Agrometeorologia e gestione delle colture agrarie”
Torino
06-08 giugno 2006
1, anno 10, suppl. 1
-
-
http://www.agrometeorologia.it/joomla/it/joomla-forums/95-convegno-aiam-2006.html
gelo; modellistica numerica; SVAT; suolo; proprietà fisiche del suolo; cambiamento di fase dell'acqua nel suolo
Claudio CASSARDO; Silvia CAVALLETTO; Nicola LOGLISCI
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Cassardo et al., 2006_Agrometeorologia e avversità abiotiche_RIAM 2006.pdf

Accesso riservato

Tipo di file: POSTPRINT (VERSIONE FINALE DELL’AUTORE)
Dimensione 118.65 kB
Formato Adobe PDF
118.65 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2318/102045
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact