Alcalinizzazioni gastriche protratte notturne ed esofagite: osservazioni sulla nostra casistica