Identità e memoria. Lo spazio autobiografico nel periodo della riunificazione tedesca: Stefan Heym, Günter de Bruyn, Heiner Müller, Günter Kunert