I taccuini tedeschi e inglesi di Giuseppe Acerbi (1796-1798), «Il Tartarello» (Castelgoffredo, Mantova)