Uno delle metodologie maggiormente diffuse per la determinazione del contenuto idrico volumetrico del suolo è la Riflettometria nel Dominio del Tempo (TDR). Tale tecnica, basata sulla correlazione esistente tra la permettività elettrica relativa ed il contenuto idrico del suolo, è tra le più utilizzate in virtù della rapidità, precisione e scarsa invasività delle misure. La permettività viene ricavata attraverso l’analisi della riflessione delle curve generate dallo strumento. Tali curve, in relazione alle caratteristiche del suolo, al suo contenuto idrico e alla geometria delle sonde, possono contenere anomalie o essere di difficile interpretazione, generando potenziali errori sulla misura del contenuto idrico. Per ovviare a questi problemi nella presente memoria viene descritto un sistema automatico basato su un codice MATLAB® per l’elaborazione delle curve TDR acquisite da una stazione automatica composta da 160 sonde di lunghezza compresa tra 0.15 e 2.0 m. Il software è risultato essere molto efficace sia nella gestione e nell’analisi delle curve TDR che nell’elaborazione del contenuto idrico del suolo.

SISTEMA DI ELABORAZIONE DELLE CURVE TIME DOMAIN REFLECTOMETRY PER STAZIONI AUTOMATICHE DI MISURA DEL CONTENUTO IDRICO DEL SUOLO

CANONE, Davide;PREVIATI, Maurizio;POGNANT, DAVIDE;FERRARI, Stefano;FERRARIS, Stefano
2011

Abstract

Uno delle metodologie maggiormente diffuse per la determinazione del contenuto idrico volumetrico del suolo è la Riflettometria nel Dominio del Tempo (TDR). Tale tecnica, basata sulla correlazione esistente tra la permettività elettrica relativa ed il contenuto idrico del suolo, è tra le più utilizzate in virtù della rapidità, precisione e scarsa invasività delle misure. La permettività viene ricavata attraverso l’analisi della riflessione delle curve generate dallo strumento. Tali curve, in relazione alle caratteristiche del suolo, al suo contenuto idrico e alla geometria delle sonde, possono contenere anomalie o essere di difficile interpretazione, generando potenziali errori sulla misura del contenuto idrico. Per ovviare a questi problemi nella presente memoria viene descritto un sistema automatico basato su un codice MATLAB® per l’elaborazione delle curve TDR acquisite da una stazione automatica composta da 160 sonde di lunghezza compresa tra 0.15 e 2.0 m. Il software è risultato essere molto efficace sia nella gestione e nell’analisi delle curve TDR che nell’elaborazione del contenuto idrico del suolo.
Convegno AIIA 2011 (Associazione Italiana Ingegneria Agraria) - Gestione e controllo dei sistemi agrari e forestali
Belgirate
22-24 Settembre 2011
Convegno di Medio Termine dell’Associazione Italiana di Ingegneria Agraria
1
6
http://www.aiia2011.unimi.it/chiave/memorie/32.pdf
TDR, idrologia, contenuto idrico del suolo
Bevilaqua, Ivan; Canone, Davide; Previati, Maurizio; Pognant, Davide; Strolla, Eraldo; Ferrari, Stefano; Ferraris, Stefano
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Bevilacqua et al.pdf

Accesso aperto

Descrizione: PDF Editoriale
Tipo di file: PDF EDITORIALE
Dimensione 637.07 kB
Formato Adobe PDF
637.07 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/1534882
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact