Dalla malora a Internet. L'identità locale può coesistere con il mercato globale?