È possibile oggi servirsi dei Social Media a scopi formativi? Domanda retorica, almeno facendo riferimento alle pubblicazioni internazionali degli ultimi cinque-dieci anni. In questo approfondimento, si cercherà non tanto di dare una risposta alla domanda, che, come detto, è implicita, quanto piuttosto di sottolineare alcuni aspetti che potrebbero accomunare le dinamiche dell’interattività in rete a quelle di metodologie categorizzanti. Per questo, si farà riferimento a una letteratura piuttosto eterogenea, che si separi cioè dalle consuete e implicite linee della Media Education, abbracciando anche scenari appartenenti all’ambito antropologico, linguistico e semiologico. Il medium interattivo ci permette, nei limiti della sperimentazione, di comunicare servendoci di dinamiche dialettiche, come paradossale ritorno a una parola che si manifesta nell’istantaneità. L’essere inseriti in un contesto reticolare ci permette teoricamente di veicolare l’esito di ogni nostro pensiero nella comunità dei nostri contatti: è grazie a questa possibilità che possiamo apprendere in maniera condivisa, partecipando alla costruzione del sapere collettivo.

Dialoghi in rete. Nuovi approcci alla formazione collaborativa sul web

DENICOLAI, LORENZO
2012

Abstract

È possibile oggi servirsi dei Social Media a scopi formativi? Domanda retorica, almeno facendo riferimento alle pubblicazioni internazionali degli ultimi cinque-dieci anni. In questo approfondimento, si cercherà non tanto di dare una risposta alla domanda, che, come detto, è implicita, quanto piuttosto di sottolineare alcuni aspetti che potrebbero accomunare le dinamiche dell’interattività in rete a quelle di metodologie categorizzanti. Per questo, si farà riferimento a una letteratura piuttosto eterogenea, che si separi cioè dalle consuete e implicite linee della Media Education, abbracciando anche scenari appartenenti all’ambito antropologico, linguistico e semiologico. Il medium interattivo ci permette, nei limiti della sperimentazione, di comunicare servendoci di dinamiche dialettiche, come paradossale ritorno a una parola che si manifesta nell’istantaneità. L’essere inseriti in un contesto reticolare ci permette teoricamente di veicolare l’esito di ogni nostro pensiero nella comunità dei nostri contatti: è grazie a questa possibilità che possiamo apprendere in maniera condivisa, partecipando alla costruzione del sapere collettivo.
DIDAMATICA 2012 Informatica per la Didattica
Taranto
14-16 maggio 2012
Abstract dei contributi - Didamatica 2012
AICA
1
6
9788890540677
http://mondodigitale.aicanet.net/2012-2/didamatica2012_index.xml
social learning; social network; media education; dialettica; antropologia dei media
L. Denicolai
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Denicolai_didamatica2012_dialoghi.pdf

Accesso riservato

Tipo di file: PREPRINT (PRIMA BOZZA)
Dimensione 37.16 kB
Formato Adobe PDF
37.16 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/158589
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact