Amministratori, no ad automatismi