«Che maestosità ha la via che chiamano degli Uffizi!»: i ricordi di un Grand Tour nell’Italia del 1803