L’ultimo decennio ha visto notevoli cambiamenti nel mondo del retail, rivoluzionato dall’entrata di diverse tecnologie. RFID, iBeacons, realtà aumentata e realtà virtuale rappresentano alcuni esempi di tecnologie che i punti di vendita fisici hanno deciso di introdurre per creare un’atmosfera sempre più coinvolgente e stimolante per il proprio consumatore. Il presente lavoro prende in esame una di queste innovazioni, la realtà aumentata, che è stata definita come una delle più promettenti tecnologie nei prossimi cinque anni (Perkinscoie, 2020). Partendo da un’attenta descrizione di cosa sia il retailing, vengono poi analizzate le principali modifiche che l’introduzione dell’IoT ha apportato sia alla vendita al dettaglio sia al percorso esperienziale del consumatore. In seguito, viene sviscerata la materia in esame, ossia l’introduzione della realtà aumentata come strumento innovativo per creare un’esperienza in-store immersiva. L’analisi viene poi approfondita attraverso un approccio di casi multipli, dove vengono analizzate tre aziende del territorio italiano che hanno sperimentato l’introduzione tecnologica nel proprio business. In conclusione, vengono tirate le somme di come queste tecnologie possano pervadere sempre di più la shopping routine dei consumatori, delineando alcune riflessioni teoriche e manageriali.

Augment your vision! Come rimodellare i confini della vendita al dettaglio attraverso l'introduzione della realtà aumentata.

Serravalle Francesca
2020

Abstract

L’ultimo decennio ha visto notevoli cambiamenti nel mondo del retail, rivoluzionato dall’entrata di diverse tecnologie. RFID, iBeacons, realtà aumentata e realtà virtuale rappresentano alcuni esempi di tecnologie che i punti di vendita fisici hanno deciso di introdurre per creare un’atmosfera sempre più coinvolgente e stimolante per il proprio consumatore. Il presente lavoro prende in esame una di queste innovazioni, la realtà aumentata, che è stata definita come una delle più promettenti tecnologie nei prossimi cinque anni (Perkinscoie, 2020). Partendo da un’attenta descrizione di cosa sia il retailing, vengono poi analizzate le principali modifiche che l’introduzione dell’IoT ha apportato sia alla vendita al dettaglio sia al percorso esperienziale del consumatore. In seguito, viene sviscerata la materia in esame, ossia l’introduzione della realtà aumentata come strumento innovativo per creare un’esperienza in-store immersiva. L’analisi viene poi approfondita attraverso un approccio di casi multipli, dove vengono analizzate tre aziende del territorio italiano che hanno sperimentato l’introduzione tecnologica nel proprio business. In conclusione, vengono tirate le somme di come queste tecnologie possano pervadere sempre di più la shopping routine dei consumatori, delineando alcune riflessioni teoriche e manageriali.
ISEDI
1
136
9788880083955
Realtà aumentata; customer journey; retailing.
Serravalle Francesca
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/1765036
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact