«Il mare di Ulisse». Giuseppe Berto ovvero il volontario dispatrio