Questo capitolo si propone di descrivere e proporre alcune linee di ricerca semiotica sul rapporto tra il sacro e il corpo. Alla luce di recenti studi sul concetto di trascendenza, trasversale rispetto a diverse tradizioni religiose e spirituali, viene problematizzato il ruolo del corpo nella concettualizzazione e nell’esperienza di una dimensione che si pone oltre la finitudine materiale. In relazione a tale concetto, sulla base delle teorie che postulano il corpo come principio stesso della semiosi, si riflette su come in varie tradizioni il corpo serva come modello per immaginare e codificare la realtà spirituale e ultramondana. In seguito, nell’ottica della semiotica giuridica e antropologica, l’attenzione si concentra sulla dimensione normativa della religione e sulle pratiche e tecniche che investono il corpo di significati religiosi culturalmente codificati. Si nota inoltre come, nella comunicazione religiosa e spirituale, spesso il corpo svolga la funzione di canale, inteso ad esempio come superficie di scrittura e come medium. Infine, si riflette sul ruolo del corpo in un’epoca in cui anche la pratica religiosa e spirituale va incontro alla smaterializzazione, favorita in particolare dalle nuove tecnologie.

Cenni per una semiotica del sacro e del corpo

Jenny Ponzo
2022

Abstract

Questo capitolo si propone di descrivere e proporre alcune linee di ricerca semiotica sul rapporto tra il sacro e il corpo. Alla luce di recenti studi sul concetto di trascendenza, trasversale rispetto a diverse tradizioni religiose e spirituali, viene problematizzato il ruolo del corpo nella concettualizzazione e nell’esperienza di una dimensione che si pone oltre la finitudine materiale. In relazione a tale concetto, sulla base delle teorie che postulano il corpo come principio stesso della semiosi, si riflette su come in varie tradizioni il corpo serva come modello per immaginare e codificare la realtà spirituale e ultramondana. In seguito, nell’ottica della semiotica giuridica e antropologica, l’attenzione si concentra sulla dimensione normativa della religione e sulle pratiche e tecniche che investono il corpo di significati religiosi culturalmente codificati. Si nota inoltre come, nella comunicazione religiosa e spirituale, spesso il corpo svolga la funzione di canale, inteso ad esempio come superficie di scrittura e come medium. Infine, si riflette sul ruolo del corpo in un’epoca in cui anche la pratica religiosa e spirituale va incontro alla smaterializzazione, favorita in particolare dalle nuove tecnologie.
Il sacro e il corpo
Mimesis
REMEDIS
257
274
https://nemosancti.eu/wp-content/uploads/2022/05/PONZO-Il-sacro-e-il-corpo_ST.pdf
corpo, semiotica, semiotica delle religioni
Jenny Ponzo
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
PONZO Il sacro e il corpo.pdf

Accesso aperto

Tipo di file: PDF EDITORIALE
Dimensione 2.03 MB
Formato Adobe PDF
2.03 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/1867418
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact