Le “biografie” trobadoriche contenute nel canzoniere P: perché un’edizione documentaria