Scopo del lavoro è stato quello di determinare mediante l’utilizzo di due procedure d’analisi (RIA e ELISA), i tassi di progesterone fecale nel Cinghiale, e di verificare l’attendibilità dei risultati ottenuti confrontandoli con campioni plasmatici e con il momento riproduttivo. Confrontando i risultati ottenuti con le due metodiche di analisi si è osservato che i valori di progesterone ottenuti con il metodo ELISA tendevano ad essere superiori rispetto al RIA sia per i campioni fecali che per quelli plasmatici. La maggior presenza di progesterone nei campioni di feci rispetto a quelli plasmatici è legata soprattutto alla sua maggior concentrazione e persistenza a livello intestinale ed in misura minore alla presenza in questo tipo di campioni non solo del P4 ma anche dei suoi metaboliti. Le concentrazioni plasmatiche e fecali di progesterone ottenute con entrambe le metodiche hanno confermato lo stato gravidico rilevato dalla presenza di feti in utero.

Determinazione delle concentrazioni plasmatiche e fecali di progesterone nel cinghiale (sus scrofa): confronto tra due metodiche di analisi

MACCHI, Elisabetta;STARVAGGI CUCUZZA, Alessandro;FACELLO, Carlo;QUARANTA, Giuseppe;BADINO, Paola;ODORE, Rosangela;
2005

Abstract

Scopo del lavoro è stato quello di determinare mediante l’utilizzo di due procedure d’analisi (RIA e ELISA), i tassi di progesterone fecale nel Cinghiale, e di verificare l’attendibilità dei risultati ottenuti confrontandoli con campioni plasmatici e con il momento riproduttivo. Confrontando i risultati ottenuti con le due metodiche di analisi si è osservato che i valori di progesterone ottenuti con il metodo ELISA tendevano ad essere superiori rispetto al RIA sia per i campioni fecali che per quelli plasmatici. La maggior presenza di progesterone nei campioni di feci rispetto a quelli plasmatici è legata soprattutto alla sua maggior concentrazione e persistenza a livello intestinale ed in misura minore alla presenza in questo tipo di campioni non solo del P4 ma anche dei suoi metaboliti. Le concentrazioni plasmatiche e fecali di progesterone ottenute con entrambe le metodiche hanno confermato lo stato gravidico rilevato dalla presenza di feti in utero.
VI Congresso Nazionale Società di Fisiologia Veterinaria
Stintino (SS)
2-4 giugno 2005
VI Congresso Nazionale SO.FI.VET.
Società di Fisiologia Veterinaria
VI
114
117
cinghiale; progesterone plasmatico e fecale; RIA; ELISA
MACCHI E.; STARVAGGI CUCUZZA A; FACELLO C.; QUARANTA G.; BADINO P.; ODORE R.; BEVILACQUA L.; RE F.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Determinazione delle concentrazioni plasmatiche e fecali di progesterone nel cinghiale (sus scrofa) - confronto tra due metodiche di analisi..pdf

Accesso riservato

Tipo di file: MATERIALE NON BIBLIOGRAFICO
Dimensione 704.36 kB
Formato Adobe PDF
704.36 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/19716
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact