Sopravvivenza all’induzione di apoptosi in cellule stellate epatiche umane attivate: un’attitudine pro-fibrogenica