Il "De discretione" di Cassiano e la sua influenza nella letteratura ascetica posteriore (secoli V-VII)