La dimensione soggettiva del terapeuta