Attività del defibrotide nella prevenzione delle trombosi venose profonde