L’applicazione dell’inseminazione artificiale su larga scala negli animali selvatici, specialmente nell’allevamento dei Cervidi, è all’inizio. In ogni caso, le potenzialità sono notevoli, in particolare nell’ambito di programmi di miglioramento genetico, scambio internazionale di materiale genetico, e di conservazione di specie e razze a rischio d’estinzione. Il lavoro ha lo scopo di illustrare i principali metodi di raccolta e conservazione del materiale seminale e le tecniche d’inseminazione artificiale nelle specie selvatiche, in particolare in cervo e daino.

L’inseminazione artificiale nelle specie selvatiche

STARVAGGI CUCUZZA, Alessandro
2004

Abstract

L’applicazione dell’inseminazione artificiale su larga scala negli animali selvatici, specialmente nell’allevamento dei Cervidi, è all’inizio. In ogni caso, le potenzialità sono notevoli, in particolare nell’ambito di programmi di miglioramento genetico, scambio internazionale di materiale genetico, e di conservazione di specie e razze a rischio d’estinzione. Il lavoro ha lo scopo di illustrare i principali metodi di raccolta e conservazione del materiale seminale e le tecniche d’inseminazione artificiale nelle specie selvatiche, in particolare in cervo e daino.
Workshop “ La fecondazione artificiale nelle specie minori” - II Cong. S.I.R.A.
Grugliasco (TO)
8 giugno 2004
II Congresso Nazionale Soc. It. Rip. Anim.
Centro Stampa Facoltà di Agraria e Medicina Veterinaria
II
42
47
Inseminazione artificale; specie selvatiche; cervo; daino; riproduzione
A. STARVAGGI CUCUZZA
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/19712
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact