La Toma di Lanzo ha finalmente il suo starter autoctono