Teatro Romano di Aosta: vita manifesta e vita occulta