Studi recenti (Porcelli et al., 2013) hanno dimostrato che l'esposizione agli stimoli del test di Rorschach, sia sufficiente a sopprimere il ritmo delle onde Mu durante la produzione di risposte Movimento umano (M), indice di capacità empatiche (Exner, 2003; Exner & Erdberg, 2005; R-PAS, 2011). La soppressione del ritmo Mu, che riflette l’attività del sistema dei neuroni specchio avviene quando un individuo immagina o svolge un azione motoria (Pineda et al., 2000). Utilizzando la Stimolazione Magnetica Transcranica ripetitiva (rTMS), Keuken e collaboratori (2011) hanno osservato che l'inibizione temporanea dell'attività del giro frontale inferiore sinistro (LIFG), ipotizzata essere una delle sedi del sistema specchio, elimini la soppressione del ritmo Mu durante l'esecuzione di compiti di percezione sociale. L’obiettivo dello studio è verificare se gli effetti della rTMS, sull'area LIFG, inibiscano la produzione di risposte M al test di Rorschach (R-PAS, 2011). Il campione è costituito da 36 soggetti (9 maschi e 27 femmine) di età compresa fra 19 e 33 anni (M=21.14; SD=2.38), suddiviso in gruppo sperimentale (rTMS sull'area LIFG) e in gruppo di controllo (rTMS sul sito vertex). Effettuando l'analisi della varianza a due vie (ANOVA), è stato possibile osservare un decremento significativo del numero di risposte M nel gruppo sperimentale (F (1,34 )=31.85; p = .000; η² parziale =.484) rispetto al gruppo di controllo. I dati ricavati indicano che la produzione di risposte M possa essere associata all'attività dei neuroni specchio nell'uomo.

EFFETTI DELLA STIMOLAZIONE MAGNETICA TRANSCRANICA SULLE RISPOSTE MOVIMENTO UMANO AL TEST DI RORSCHACH

ANDO', AGATA MARIA CLAUDIA;SALATINO, ADRIANA;GIROMINI, Luciano;RICCI, Raffaella Giovanna Nella
2014

Abstract

Studi recenti (Porcelli et al., 2013) hanno dimostrato che l'esposizione agli stimoli del test di Rorschach, sia sufficiente a sopprimere il ritmo delle onde Mu durante la produzione di risposte Movimento umano (M), indice di capacità empatiche (Exner, 2003; Exner & Erdberg, 2005; R-PAS, 2011). La soppressione del ritmo Mu, che riflette l’attività del sistema dei neuroni specchio avviene quando un individuo immagina o svolge un azione motoria (Pineda et al., 2000). Utilizzando la Stimolazione Magnetica Transcranica ripetitiva (rTMS), Keuken e collaboratori (2011) hanno osservato che l'inibizione temporanea dell'attività del giro frontale inferiore sinistro (LIFG), ipotizzata essere una delle sedi del sistema specchio, elimini la soppressione del ritmo Mu durante l'esecuzione di compiti di percezione sociale. L’obiettivo dello studio è verificare se gli effetti della rTMS, sull'area LIFG, inibiscano la produzione di risposte M al test di Rorschach (R-PAS, 2011). Il campione è costituito da 36 soggetti (9 maschi e 27 femmine) di età compresa fra 19 e 33 anni (M=21.14; SD=2.38), suddiviso in gruppo sperimentale (rTMS sull'area LIFG) e in gruppo di controllo (rTMS sul sito vertex). Effettuando l'analisi della varianza a due vie (ANOVA), è stato possibile osservare un decremento significativo del numero di risposte M nel gruppo sperimentale (F (1,34 )=31.85; p = .000; η² parziale =.484) rispetto al gruppo di controllo. I dati ricavati indicano che la produzione di risposte M possa essere associata all'attività dei neuroni specchio nell'uomo.
XVI Congresso Nazionale Associazione Italiana di Psicologia-sezione clinica e dinamica
Pisa
19-21 Settembre 2014
Volume degli atti - Associazione Italiana di Psicologia sezione clinca e dinamica-XVI Congresso Nazionale
Pisa University Press srl
160
160
9788867414420
A. Ando'; A. Salatino; L. Giromini; R. Ricci
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/149613
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact