Tomografia di un arredo ligneo di grandi dimensioni: il “Doppio Corpo” di Pietro Piffetti